Cloud: i migliori servizi per salvare i file online

cloud copertina1

Cos’hanno in comune il progettista, il fotografo e il 3d Artist? Tutti e tre (ma ad essere onesti non solo loro) lavorano con il digitale e producono di conseguenza una grande quantità di dati che però è necessario conservare. Progetti di grandi dimensioni, fotografie, render e file di vario tipo indispensabili per il lavoro.

Questi file, più sono in alta qualità, più richiedono spazio che, si sa, costa. Inoltre è sempre bene fare un backup dei file, è una questione di sicurezza, quando si parla di lavoro non si può affidare tutto ciò che si è prodotto ad un computer.

Tra i sistemi più comuni vi sono i dischi di memoria esterna, hard disk esterni per intenderci, che permettono di conservare copia dei file rassicurandoci sul fatto che, nel caso in cui il nostro computer decidesse di fare brutti scherzi, sia possibile sempre recuperare il lavoro dall’ultimo salvataggio effettuato.

Sempre più diffuso è invece lo stoccaggio dei file attraverso i servizi cloud, ovvero servizi web che offrono la possibilità di conservare i file di privati e aziende.

Quali sono i vantaggi dei servizi cloud?

Grazie ai servizi di storage in cloud è possibile eseguire il backup dei file e conservarli, proprio come su un hard disk, liberando la memoria del proprio dispositivo, questi file però saranno accessibili ovunque tramite connessione web, sarà quindi facile accedervi da qualsiasi luogo senza dover avere con se il proprio computer, condividerli con i propri collaboratori o accedervi da più postazioni contemporaneamente e lavorare su essi in modo collaborativo.

E la sicurezza?

La grande paura nell’utilizzare questi servizi spesso è la questione sicurezza, il timore che qualcuno di non autorizzato possa accedervi oppure che possano andare persi. In realtà oggi le compagnie che offrono tali servizi sono sempre più attente alla protezione dei file, sia per quanto riguarda l’accesso che per quanto riguarda la possibile perdita (che in realtà è un’ipotesi improbabile). Valutate dunque bene le piattaforme disponibli (non rinunciate a tenere copia fisica dei file più importanti) e affidatevi alla tecnologia a disposizione!
cloud

Alcune piattaforme

Le piattaforme che si trovano online sono moltissime e offrono ottimi servizi. Ciò che è importante valutare per scegliere sono: affidabilità, rapporto spazio/prezzo e scopo per la quale la useremo. Ecco di seguito alcune tra le piattaforme più diffuse e una loro breve valutazione.

Google Drive 

cloud

Affidabilità: drive è il servizio cloud di Google, è diffusissimo grazie anche al fatto che viene offerto a chiunque abbia un account Google. Molto affidabile e semplice da usare, ha il vantaggio di permettere il lavoro collaborativo grazie proprio alla sua diffusione.

Spazio/prezzo: drive offre prezzi competitivi se si deve stoccare una ragionevole quantità di dati. Dopo primi 15 giga gratuiti sono disponibili diversi spazi che vano da 1.99 al mese (100 giga) fino a 99.99 (10 tera).

Adatto a: ottimo per i privati o per i professionisti che devono stoccare una quantità di dati relativamente limitata.

Mega 

cloud

Affidabilità: ottimo e sicuro, l’azienda Neo Zelandese si è fatta conoscere grazie soprattutto al file sharing. La piattaforma offre inoltre una serie di servizi integrati sempre in cloud pensati per le aziende.

Spazio/prezzo: Anche qui i prezzi sono convenienti, ma ad essere gratuiti sono i primi 50 Giga!

Adatto a: professionisti e privati

Dropbox

cloud

Affidabilità: anche questa piattaforma è affidabile e ben strutturata, molto diffusa e conosciuta come alternativa a Drive. Anche Drobox offre servizi di stoccaggio dati, modifica collaborativa dei file e condivisione.

Spazio/prezzo: la registrazione gratuita dà diritto a 2 Giga di spazio, ma i prezzi per ottenere 2 Tera o spazio illimitato sono decisamente ragionevoli rispetto alla concorrenza.

Adatto a: lo spazio gratuito è adatto ai privati che vogliono condividere piccoli file (se ad esempio decidiamo di condividere le foto delle vacanze con i nostri amici), ottimo invece il servizio business per i professionisti.